Un impegno verso innovazione e sostenibilità

Syncrostudio


Ottimisticamente voglio pensare che lo squilibrio climatico sia la scintilla del possibile cambiamento. L’urgenza coinvolge tutti, ciascuno con le proprie responsabilità, a risponderne concretamente nell’interesse comune della tutela e salvaguardia dei territori, non solo dal punto di vista fisico/naturale delle risorse o astratto/normativo delle regole, ma in primo luogo dal punto di vista della vita delle persone.

Lo spazio si genera attorno al concetto di communitas: comunanza, ed evolve con e intorno a noi.

Il concetto di spazio nella nostra vita prende forma nella comunità. Qui si genera il riflesso che ci permette di riconoscere lo spazio in quanto tale.

Allo stesso modo le città, nelle diverse espressioni formali più illuminate, hanno sempre protetto e celebrato la vita pubblica e di comunità.

Camillo Sitte

Il tempo apporta inesorabili cambiamenti nella vita delle comunità, e questi cambiamenti alterano il significato originario delle forme architettoniche

John Ruskin

La misura di ogni grande civiltà è nelle sue città, e la misura della grandezza di una città si trova nella qualità dei suoi spazi pubblici, dei suoi parchi e delle sue piazze

Rebecca Solnit

Le città italiane sono state a lungo considerate degli ideali, non da ultimo dai newyorkesi e dai londinesi affascinati dal modo in cui la loro architettura conferisce bellezza e significato agli atti quotidiani

Stephen Covey

Noi facciamo la differenza, in un modo o nell’altro. Siamo responsabili dell’impatto della nostra vita. Qualsiasi cosa facciamo con ciò che abbiamo, lasciamo dietro di noi un’eredità per coloro che ci seguono

Murray Bookchin

La pianificazione urbana trova la sua convalida nel riconoscimento intuitivo che non ci si può fidare che una società di mercato in piena espansione produca spontaneamente una città abitabile, sanitaria o persino efficiente, tanto meno una città bella

Daniel Sack

Rimpiangiamo molto di ciò che abbiamo costruito, rimpiangiamo molto di ciò che abbiamo demolito. Ma non ci siamo mai pentiti di aver conservato qualcosa

L’importanza di fare rete.

Il concetto è semplice: l’architetto non è nulla senza la percezione della comunità in cui deve intervenire. Ma come può avere questa percezione senza avere un contatto indelebile con le persone che vivono il contesto?
Per questo, alla base del nostro operato deve esserci un interscambio con il tessuto urbano e sociale che dia la misura dei reali bisogni e che, seppure sinteticamente, li approvi.

Syncrostudio

  • Collabora con altri architetti.
  • Mostra i tuoi progetti.
  • Sperimenta il mondo dell’architettura.
Finestre di un edificio a Norimberga, in Germania

Newsletter e Blog

  • Un mondo di articoli che stimolano il pensiero.
  • Casi di studio che esaltano l’architettura.
  • Accesso esclusivo a utili informazioni sul nostro mondo.

Le nostre città e le aree metropolitane sono i migliori laboratori per elaborare e testare nuove strategie per stimolare un’economia circolare, creare occupazione e incrementare i servizi alla persona.

Unisciti ai tanti iscritti

Tieniti al corrente con tutto ciò che devi sapere.